Posts contrassegnato dai tag ‘EXPO’

Consigli per ottenere il massimo da TE

Le regole di mercato rendono false le scelte di ogni giorno. Torna a vivere il mondo sostenuto da un corpo sano e una mente libera.

€25,00

CAPIRE PERCHE’ IL DATO GLICEMIA E’ IMPORTANTE.

Ritengo il dato glicemia FONDAMENTALE  perche’ dal comportamento di questo dato + alimentazione + pratica fisica svolta,si riesce a valutare con assoluta certezza il completo quadro biochimico di un essere vivente sano.

I comuni sistemi per il controllo della glicemia valutano la conducibilita’ elettrica di una gocciolina di sangue. Piu’ glucosio c’ e’ nel sangue migliore sara’ la conducibilita’ elettrica e ,sul display del glucometro ,si otterra’ un numero piu’ elevato.

Se il dato glicemia e’ cosi importante perche’ il complesso corpo umano non ha evoluto il sistema per farci percepire fluttuazioni importanti di questo valore?

Perche’ una persona con valore di glicemia 80 mg/dl ,una a 110 mg/dl,una a 200 mg/dl e una 500 mg/dl sostengono con assoluta tranquillita’ di stare bene?

Perche’ anche una persona oculata e consapevole dopo due tre giorni di somministrazione di cibo ad alto indice glicemico passa da una glicemia dopo aver mangiato di 100 mg/ dl a 125 mg/dl e piu’ senza percepirlo?

Le risposte sono tante ,coinvolgono biochimica ,endocrinologia ,psicologia ,cultura ,psicologia di massa ,disponibilita’ economica ,e non in ultimo la volonta’ del sistema.

1-Per assurdo piu’ la disponibilita’ economica e’ elevata piu’ i dati sono sconfortanti. Dietro ai cibi di alto prezzo sicuramente c’e’ una filiera di alta qualita’. Alta qualita’ ,pero’, non e’ certezza di idoneita’ biochimica al consumo umano.RAGIONATE!!!!!!!!

2-La volonta’ del sistema e’ chiara: vendere cibo spazzatura e renderci tutti casi patologici.

3-Il tanto idolatrato EXPO E’ ORGANIZZATO E FINANZIATO DA C— COLA E Mc —–D’S

image

4-Le sigle D.O.C., D.O.P.,ecc. nascendo da una logica di mercato non garantiscono NULLA.

image

Cosa accomuna tutti i dati?

Ve lo dico io, non esiste la CULTURA alimentare di quello che biochimicamente e’ corretto fare e delle pratiche biochimicamente errate.

NON CONTANO QUANTITA’,CALORE RISULTANTE DALLA COMBUSTIONE A CIELO APERTO,GRASSI,FACILITA’ DI PREPARAZIONE,PIACERE AL PALATO ,ABITUDINI ECC.————–

UN ERRORE ALIMENTARE E LA SUA REITERAZIONE SONO DANNI ,ANCHE SE NELL’IMMEDIATO NON LO PERCEPIAMO————–

ALIMENTARSI ,NON DEVE PIU’ ESSERE UN CONCETTO LEGATO ALLA SOPRAVVIVENZA ,BENSI’ ALLA RICERCA DELL’ ESPLETAMENTO DEL POTENZIALE GENETICO E PSICOLOGICO UMANO

Ps:personalmente rimpiango il tempo perso alle elementari a memorizzare gli affluenti di destra del Po(fiume) e i nomi dei ghiacciai perenni delle Alpi(che di perenne non hanno niente visto che si stanno sciogliendo).
Ai bambini vanno insegnate le regole fisiche e biochimiche che governano il loro corpo.(lo sapevano anche i filosofi latini:”mens sana in corpore sano”…….non il contrario)

GRAZIE ANCORA SISTEMA

 

Annunci