DEFINIZIONE DI WEIGHTLIFTING OLIMPICO.

Weightlifting e’ l’ esecuzione dei due esercizi regolamentari,strappo e slancio,senza imperfezioni con l’intento di massimizzare il carico sollevato.

image

Weightlifting e’ da considerarsi dal 101% in su del precedente massimale, tutto il resto e’ propedeutica al suddetto fine.

Chi utilizza il bilanciere e le piastre per altri scopi  non e’ un weightlifter e non concepira’ mai appieno lo stato psicologico e biochimico che lo rende tale.

Contrazione muscolare tetanica, coordinazione intra e extra muscolare al millesimo di secondo, sommatoria delle traiettorie del connubbio bilanciere-corpo che terminano perfettamente sul baricentro, stato psicologico di responsabilita’ personale sulla riuscita del gesto.
In pedana non si gioca, non si scherza, si e’ soli con il bilanciere che ha sempre l’ultima parola.
Sta’ al talento dell’atleta estrapolare un’ emozione.
Il metodo bulgaro per allenare i pesisti prevedeva tentativi di massimali praticamente ogni allenamento.
Il preparatore della nazionale di weightlifting cinese permette durante il riscaldamento alle gare anche 10-15 e piu’ alzate al massimale.
Per assurdo vincere l’oro olimpico senza essersi migliorati lascia sicuramente l’amaro in bocca al vero pesista.
La posizione in classifica non ha alcun valore se l’esecuzione delle 6 alzate regolamentari non rasenta la perfezione.
Si nota spesso vincitori che sul podio restano imbronciati e atleti di meta’ classifica soddisfatti per aver sostenuto una gara impeccabile che ha permesso loro un miglioramento del carico sollevato.

Pesista e’ appieno Tatiana Kashirina che, non a caso, ha aggionato ogni record piu’ volte e risulta l’apice della ricerca della perfezione dalla quale si massimizza il carico sollevato.

image

image

Ilia Ilin, pesista kazaco con ottimo potenziale fisico, pur avendo ripetuto negli anni risultati eccezionali in ogni gara le sue alzate risultano imperfette.
Chissa’ dove avrebbe portato i suoi massimali con una tecnica perfetta….
Ermanno Pignatti, capostipite del sollevamento pesi in Italia, sosteneva:
io credo che due esercizi strappo e slancio rappresentino la vera essenza della potenza e l’espressione piu’ pura del talento di un atleta“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...